Partecipazione

Blog di Antonio Stancanelli

12 aprile
1Comment

un giorno di ordinaria follia e risposte ancor più folli

Me l’aspettavo: in questi anni di politica da faccialibro, di legislazione sulle emergenze individuate in base ai fatti di cronaca, non potevamo farci mancare una “stretta sulla sicurezza” per l’accesso ai tribunali.

Per colpa di un gesto occasionale di un folle, perché di quello si è trattato, che avrebbe potuto essere compiuto comunque e dovunque, si vuole rendere più sicuro l’ingresso nei Tribunali, ignorando i costi per la collettività in termini di tempo e denaro.

Sicuramente in passato fatti del genere di quello accaduto a Milano sono successi in chiese, supermercati, scuole, cinema, stazioni ferroviarie, parcheggi pubblici, università, spiagge, e in ogni altro luogo di lavoro e di aggregazione sociale. Cosa vogliamo fare: mettere tornelli all’ingresso di ognuno di essi?

Perché se pensate che questa sia la soluzione, preparativi a una vita di inferno (e a uno Stato di Polizia)!

Screenshot_2015-04-12-06-22-39