Partecipazione

Blog di Antonio Stancanelli

05 ottobre
1Comment

Sul referendum costituzionale: parlo mai di astrofisica io? (segue…)

Giuro che non ne posso più.

Da tecnico del settore (passatemi la parola) non tollero più questo pressapochismo, questa cialtrona malafede con cui i fautori del No portano avanti le loro idee.

Accetterei più volentieri un “vogliomettereindifficoltàRenziperchémistasulcazzoelovogliomandareacasa”, piuttosto che paludamenti del medesimo pensiero con menzogne tecniche, buone da far ripetere a pappagallo ad una pletora di seguaci, nella speranza di spacciarle per vere.

Cercherò, quindi, di richiamare le principali accuse menzognere alla riforma per dimostrarne la smentita, a vantaggio di chi ancora sia indeciso e voglia affrontare la questione nel merito e non per barricate.

Metto subito le mani avanti: chi mi conosce sa che l’espressione “non amo Renzi”, se detta da me, è un grande eufemismo. credo però di essere abbastanza adulto per valutare la riforma indipendentemente dal soggetto che la propugna, se mi si chiede di esprimere il mio giudizio con un voto.

Tanto premesso, per adesso, (ri)beccatevi questa doverosa citazione. (Segue….)

 

 

One Response to “Sul referendum costituzionale: parlo mai di astrofisica io? (segue…)”

  1. Enrico scrive:

    interessato al prosieguo…

Place your comment

Please fill your data and comment below.
Name
Email
Website
Your comment