Partecipazione

Blog di Antonio Stancanelli

Archive for febbraio 18th, 2014

18 febbraio
Commenti disabilitati

Suggerimenti non richiesti, per chi non è solito ascoltare.

Da quello che trapela sui giornali, parrebbe che nella “Agenda” del futuro Governo Renzi, non vi sia posto per un intervento correttivo sulla Giustizia Civile e Amministrativa.

Capisco che in Italia “chi tocca muore”, ma proprio dalla spregiudicatezza che caratterizza il personaggio, mi aspettavo almeno due parole sull’esigenza di mettere mano al nostro sistema giudiziario civile e amministrativo, che fa acqua da tutte le parti, e che fino oggi non è stato oggetto di attenzione, per la sovraesposizione di quello penale.

Così, di botto, mi verrebbe di mettere le mani su questi aspetti:

- costo di accesso alla giustizia: il contributo unificato e marche da bollo, sono chiaramente esosi e imposti per il malcelato scopo di “filtrare” l’accesso alla giustizia, specie nell’amministrativo

- tempi della giustizia folli: a Firenze (non nel profondo sud, con tutto il rispetto per il profondo sud, espresso da chi ha un padre siciliano) l’attuale prima udienza della Corte di Appello civile è 2024/2025 (e poi rimane la Cassazione). Dell’amministrativo neanche a parlarne, visto che provvedimenti cautelari non vengono quasi più concessi e per la discussione si attende anche 10 anni.

E’ chiaro che, se vogliamo attirare investimenti dall’estero ed evitare la fuga di capitali, bisogna pensare a un sistema giudiziario che dia risposte in tempi umani e non stellari.

Per quale motivo un imprenditore dovrebbe investire in Italia se il tempo medio di recupero di un credito è 1.200 giorni, quando la media europea è di 400?